tel. 02 36.58.00.10

Commedie Italiane

Prosa SPETTACOLO IN SCENA

29 febbraio - 10 marzo 2024

Diamoci del Tu

di Norm Foster regia di Enrico Maria Lamanna

Bambini PROSSIMO SPETTACOLO

DREAMING BUBBLES_SOLD OUT E ULTIMI POSTI

03 marzo - 03 marzo 2024

DREAMING BUBBLES

di Whitedream

Stand Up PROSSIMO SPETTACOLO

GIORGIA FUMO_SOLDOUT

12 marzo - 13 marzo 2024

GIORGIA FUMO

Live

IL TEATRO
INCONTRA
IL CINEMA

NEWS E PROMOZIONI

Il Martinitt si allarga!

Sapevi che abbiamo aperto tantissimi nuovi spazi?
Il Teatro Martinitt diventa un hub culturale per il quartiere, un'area per eventi, laboratori creativi per bambini, feste private, co-working, una sala per la formazione teatrale, un'aula a specchi per le scuole di danza e molto altro!!!

Se sei interessato a visitare o affitare uno spazio scrivici a organizzazione@teatromartinitt.it

Carta del Docente

COS'È LA CARTA DEL DOCENTE Il BONUS CULTURA
è una iniziativa a cura del MIBACT (Buona Scuola) per l'aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche statali. La Carta è nominale e assegnata ai docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, permette loro di spendere 500€ annui per ciascun anno scolastico in cinema, concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza e altro.

COME UTILIZZARE IL BUONO A TEATRO
1 - Accedi a cartadeldocente.istruzione.it con la tua identità digitale (SPID)
2 - Vai alla pagina "crea buono" accessibile dal Menu
3 - Seleziona il teatro tra i "ESERCENTI FISICI"
4 - Inserisci il prezzo del biglietto o dell'abbonamento che vuoi acquistare e genera un buono di pari importo.
5 - Invia una mail a info@teatromartinitt.it con il buono generato in formato PDF e i dettagli dell'acquisto desiderato


Il buono vale esclusivamente per il docente in questione e non è possibile estenderlo ad altri.

Per maggiori informazioni

18 app

COS'È 18APP Il BONUS CULTURA
è una iniziativa a cura del MIBACT (Buona Scuola) dedicata a promuovere la cultura. Il programma, destinato a chi compie 18 anni quest'anno, permette loro di ottenere 500€ da spendere in cinema, concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti e parchi, teatro e danza.

COME UTILIZZARE IL BUONO (SOLO PER ACQUISTI ONLINE)
1 - Accedi a 18app.italia.it con la tua identità digitale (SPID)
2 - Vai alla pagina "crea buono" accessibile dal Menu
3 - Seleziona NEGOZIO ONLINE > TEATRO E DANZA > VIVATICKET
4 - Inserisci il prezzo del biglietto o dell'abbonamento che vuoi acquistare e genera un buono di pari importo.
5 - Salvalo sul tuo smartphone. Scegli il tuo spettacolo su Vivaticket e al momento del pagamento seleziona 18App!

Per maggiori informazioni

RASSEGNA STAMPA
DICONO DI NOI

Diavoli in cucina

Confusionari e divertenti, questi cuochi si avvicendano e accavallano forsennatamente tra una scena e l’altra. Insieme intrattengono il pubblico tra risate ed applausi dando vita ad una commedia leggera, frizzante e divertente che gira intorno ad un tema originale per il teatro come quello della cucina, che se è tanto in voga nei programmi televisivi, al contrario non è usuale in teatro.

Diavoli in cucina

Lo spettacolo è divertente, incalzante nei ritmi e ricco di sorprese. Temi importanti come l’amicizia, l’occupazione, le aspettative, vengono trattati con ironia senza svilirne la rilevanza, ma mostrandone tutta la complessità e drammaticità. Una storia raccontata con sarcasmo, coinvolgente per il forte messaggio sotteso

Guida pratica per coppie alla deriva

Rifiorisce la dolce intimità e la donazione totale al compagno di vita, elementi essenziali su cui si fonda un matrimonio, resi più attraenti ed efficaci dal sarcastico e brillante, graffiante, duello verbale, che non risparmia proditori colpi bassi figurati, reso umoristico e comico nei passi salienti dalla perfetta mano registica del veterano “ maestro” di palcoscenico Nicola Pistoia, a cui l’interpretazione di fine classe stilistica ed elegante, signorile, movimento e postura sulla scena dei due protagonisti Danila Stalteri e Massimiliano Vado, contribuisce pienamente per il successo della pièce.

Noi siamo voi. Votatevi!

Nell’uovo di Pasqua del tempio milanese della commedia, ecco una divertentissima sorpresa extra: uno special event, in data unica, con due mattatori del palco pronti a trasformarlo in agorà. Perché pare proprio che “solo il comico sappia parlare alla pancia del popolo e abbia le carte in regola per governare la nazione”. Meditate gente, meditate.

Noi siamo voi. Votatevi!

Il 5 aprile la spassosa coppia Cornacchione-Sgrilli con la sua surreale propaganda tutta sottosopra invita tutti “alle urne” al Teatro Martinitt. Perché comicità e politica sembrano andare a braccetto.

Il sequestro

In perfetto stile Martinitt, questa pièce attribuisce alla risata intelligente il superpotere di condividere temi forti anche con chi tende a sentirsene oppresso. Il dramma che va in scena può essere il dramma di tutti e riderne aiuta a umanizzarlo. I protagonisti sul palco, come molti nella vita, sono schiacciati da una grave ingiustizia, da poteri più grandi di loro, da disonestà e cinismo che minacciano diritti, proprietà, libertà… ma soprattutto dignità.

Il sequestro

La forza sta proprio negli attori, che devono essere capaci di creare l’aspettativa e il tormentone attorno alle scene più prevedibili, senza perdere di vista la concentrazione che alza il ritmo in ogni momento. [...] Ciufoli e Formicola, in modi diversi, sanno esaltare i loro personaggi, dando sfogo anche a vari virtuosismi (accenti, mimiche) da applausi. A volte la gente dovrebbe andare a teatro, per vivere da vicino l’arte. Per accorgersi che i comici sono davvero attori, se mai non ce ne si fosse accorti prima.

E vissero felici e colpevoli

Tutti si conoscono, in platea le signore chiacchierano del più e del meno aspettando l’apertura di sipario, il clima è intimo e la partecipazione tocca livelli molto alti. Anche durante lo spettacolo: difficile tenere il conto degli applausi spontanei esplosi anche lo scorso 17 marzo, alla prima di “E vissero felici e colpevoli”, produzione La Bilancia.

E vissero felici e colpevoli

La realtà che vivono i protagonisti è quella della volontà di riscatto da una parte e dell’impossibilità di liberarsi dalle maglie del male che tutta la vita li hanno attanagliati.

Roberto Ciufoli

Scenografia minimal, pochissimi accessori: solo la straordinaria mimica e la comicità contagiosa di un grande Ciufoli, perfettamente a suo agio in un impegnativo multi-man show. Monologhi, ma anche poesie, sketch, musica e balli per una, anzi due serate indimenticabili.   

Boeing boeing

Boeing Boeing, uno spettacolo dalla risata terapeutica, contro il malumore e la stanchezza

Freaks&Comedy

Tra satira e surrealismo, con Freaks & Comedy si ride tantissimo esercitando ogni parte del nostro corpo. In platea allenerete gli addominali e farete fare ginnastica ai muscoli del volto, tanto sarete coinvolti dal divertimento. Non ci sarà niente che vi costringerà a pensare: con questo spettacolo, per una sera, si riscopre la nobiltà della risata disimpegnata. Quella comica, nuda e cruda.

L'uomo ideale

L’UOMO IDEALE… ma esiste davvero? Le fan di Simone Montedoro non avranno alcun dubbio, ma l’insolito ménage con i suoi straordinari compagni di palco rimescola le carte. E i sentimenti.

L'uomo ideale

Un divertente testo comico-sentimentale che porta in scena l’amore ai tempi… di Internet, degli incontri “al buio”, delle coppie arcobaleno, delle relazioni fugaci. Cambiano i tempi, cambiano i modi, cambiano le soluzioni, ma i problemi di cuore sono sempre quelli, sempre lì. E anche i dubbi: l’uomo ideale esiste o non esiste?

Boeing boeing

Un grande successo degli anni ’60 reinterpretato magistralmente da un cast esplosivo e affiatato. FEDIFRAGHI ATTENTI: LE BUGIE HANNO… IL RADAR CORTO!

Roberto Ciufoli

Con TIPI le risate sono garantite, a crepapelle. E come non sbellicarsi davanti alla caricatura del timido patologico, del coatto, dell’indeciso, dell’ipersportivo, del supereroe… Si ride (tanto), degli altri e di noi. Un recital comico-antropologico, che riassume con humor tanta, varia umanità.

La grande occasione

Gli ingredienti del varietà ci sono tutti, dal primo attore comico che racconta barzellette, alle ballerine dalla coscia lunga, ai boys a torso nudo, alla danzatrice di Tip tap, alla cantante lirica e perfino un numero di burlesque-spogliarello che termina con un quasi topless.

La grande occasione

Finalmente qualcuno che dona nuova vita all’arte del varietà puro: una commedia musicale che narra la storia di una grande compagnia di varietà che si trova a vivere proprio “ LA SUA GRANDE OCCASIONE”

La grande occasione

Lo spettacolo è composto da brevi scenette interrotte da “numeri” di varietà (tra danza e canto) che risultano essere non solo ben realizzati, ma anche perfettamente “equilibrati”. A fine serata, negli occhi degli spettatori, restano un insieme di splendidi fotogrammi “ricchi” sotto tutti i punti di vista.

Edith – Il passerotto di Francia

Nato da un’idea della talentuosa attrice/cantante Sarah Biacchi, che sul palco diventa Edith, incurvata dalle sofferenze, stretta nella sua petite robe noire, tremante e fragile eppure così forte, il monologo sulla vita della Piaf narrato in prima persona si fonde alle note struggenti e incanta il pubblico.

PARTNER & SPONSOR

ATK+lab - Web Agency
riconosciuto da
Regione Lombardia
con il contributo di
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
con il contributo di
Fondazione Cariplo
sponsor tecnico
ATM
Facilebimbi
Geko Keikibu
Radiomamma
Mamme a Milano
Milanoperibambini