tel. 02 36.58.00.10

Commedie Italiane

Prosa

17 dicembre - 03 gennaio 2016

Mia moglie parla strano

regia di Corrado Accordino

con Alfredo Colina e Barbara Bertato

Lui è lombardo, lei campana. L’amante è un artista internazionale squattrinato. Riusciranno i nostri eroi, malgrado provocazioni, equivoci e battibecchi, a superare i vari contrasti dimostrando che “Amor vincit omnia”?

Cosa accade quando l’amore c’è?
Accade l’amore, con le sue semplici complicazioni e la quotidianità.

La commedia narra la storia di una coppia che deve affrontare eventi importanti come il tentativo di avere figli, il risveglio del desiderio sessuale, la diversa sopportazione del dolore dei due sessi, la ricomparsa inopportuna di ex ritenuti dimenticati.

Lui è lombardo, lei campana. L’amante è un artista internazionale squattrinato.
Le differenti origini sono un contrappunto naturale nel loro rapporto. I retroscena familiari dell’uno e dell’altro fanno spesso emergere contrasti dal sapore agrodolce.

Lo spettacolo ruba pochi giorni di vita di questa coppia ma, nel ristretto tempo concesso, sono molto ben evidenziati i caratteri dominanti, gli equivoci, le provocazioni, le situazioni imperfette in cui precipitano. Fino a giungere poi, brioches e caffè in mano, ad un insperato e ormai inatteso finale.

RASSEGNA STAMPA
DICONO DI NOI

Mia moglie parla strano

... di qualunque uomo e di qualunque donna, alle prese con l’arte più difficile della coppia, ovvero quella di riuscire a capirsi, soprattutto verbalmente.

Mia moglie parla strano

Lui lombardo, pragmatico, serioso, lei napoletana, solare, imprevedibile. Tra gli scatoloni di un trasloco fuori controllo, e situazioni imbarazzanti che sfuggono di mano, la coppia trova un modo tutto suo per superare la crisi.

Mia moglie parla strano

l risultato è una spassosissima satira di costume su vezzi, fisime e usanze regionali, nel quadro di un sentimento che trionfa al di là di ogni intemperanza, fino al coup de théâtre conclusivo. Un affresco di quotidianità in cui, oltre all’Italia, si riconoscono finalmente compiuti in amore anche gli italiani.

Mia moglie parla strano

Una commedia che ha il pregio di rappresentare in chiave scherzosa e, a tratti, esilarante momenti tipici della vita della coppia moderna, divisa tra traslochi, figli desiderati e problemi domestici. Uno spettacolo che può essere visto come un invito a vivere la quotidianità, quella casalinga (ma non solo), in maniera spensierata e in perenne convivenza con l’unico strumento utile per scacciare stress e preoccupazioni: il sorriso.

PARTNER & SPONSOR

ATK+lab - Web Agency
riconosciuto da
Regione Lombardia
con il contributo di
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
sponsor
De Nora
con il contributo di
Fondazione Cariplo
sponsor
Teclumen
sponsor
CMG