tel. 02 36.58.00.10

Commedie Italiane

Prosa

08 novembre - 25 novembre 2018

La Bilancia Produzioni presenta

L'ho fatto per il mio paese

regia di Daniele Sala

scene di Leonardo Scarpa

con Antonio Cornacchione e Ippolita Baldini

Un eterno donchisciotte compie un gesto folle e disperato: rapisce la Ministra! La tragicommedia più appassionata, folle e contemporanea a cui abbiate mai assistito... dai tempi dell’ultima crisi di Governo.

Immaginate da una parte un donchisciotte senza soldi sempre comicamente in lotta con la vita, con la disdetta dell'affitto in una tasca e la lettera di licenziamento nell'altra; così disilluso che decide di compiere un gesto folle e disperato: rapire la Ministra e nasconderla in cantina. Lo fa per sé, per la sua pensione... ma soprattutto lo fa per il suo paese. Dall’altra la Ministra, stimata docente universitaria, sposata con un finanziere ricchissimo, che vive secondo valori solidi e tradizionali. è scesa in politica solo per fare un favore al suo paese… ma un po’ anche a se stessa. Dall'urto di questi due mondi si scatenerà la tragicommedia più appassionata, folle e contemporanea a cui abbiate mai assistito... dai tempi dell’ultima crisi di Governo.

RASSEGNA STAMPA
DICONO DI NOI

L'ho fatto per il mio paese

Fatevi catturare dalla bravura degli attori che provocherà nello spettatore spunti di riflessione su quelle che sono nella realtà argomenti delicati, di cui spesso si è protagonisti involontari.

L'ho fatto per il mio paese

una trama narrativamente sviluppata e al tempo stesso chiara e immediata [...] molto buono anche l’equilibrio narrativo, con una prima parte comica e una seconda metà tragico-drammatica

L'ho fatto per il mio paese

Dalla penna pungente degli autori di Maurizio Crozza e dello stesso Cornacchione, un rapimento che si fa convivenza forzata, accorcia le distanze, smonta i ruoli e ribalta il finale in nome di una comune solitudine.

L'ho fatto per il mio paese

Scritto da Antonio Cornacchione (anche protagonista) e dagli autori di Maurizio Crozza ben prima del governo giallo-verde (ha un paio di anni), è uno spettacolo che dice molto del nostro Paese. Come sempre per paradosso.

L'ho fatto per il mio paese

Ancora campioni sul palco del Martinitt. Un Antonio Cornacchione perfetto nei panni di un Don Chischotte squattrinato e sventurato, porta in scena una fotografia dei nostri giorni incerti. Dalla penna pungente degli autori di Maurizio Crozza e dello stesso Cornacchione.

L'ho fatto per il mio paese

Un tragicomico ritratto dell’Italia di oggi.

PARTNER & SPONSOR

ATK+lab - Web Agency
riconosciuto da
Regione Lombardia
con il contributo di
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
sponsor
De Nora
con il contributo di
Fondazione Cariplo