tel. 02 36.58.00.10

Commedie Italiane

Minchia signor tenente

regia di Nicola Pistoia

con Antonio Grosso, Gaspare Di Stefano, Alessandra Falanga, Francesco Nannarelli , Antonello Pascale, Francesco Stella, Ariele Vincenti e con Natale Russo

Uno spettacolo che affronta un tema difficile e spinoso con intelligenza, ironia e sensibilità: si parla di mafia, ma in modo incredibilmente comico e originale, si ride tanto e, alla fine, si riflette.

Sicilia 1992, in un piccolo paesino dell’isola c’è una caserma dei carabinieri, posta sul cucuzzolo di una montagna. I nostri militari, ognuno proveniente da una diversa regione italiana, affrontano la quotidianità del paesino, dove la cosa che turba di più la gente del posto è il ladro di galline: una volpe!!

Tra sfottò e paradossi, un matto che denuncia continuamente cose impossibili e situazioni personali (uno dei militari è fidanzato con una ragazza del posto, e la legge lo vieta!!), i ragazzi si sentono parte di una famiglia, un’unica famiglia.

L’arrivo di un tenete destabilizzerà l’unione dei cinque carabinieri. è la commedia cult degli ultimi anni: si parla di mafia, ma in modo incredibilmente comico e originale, si ride tanto e, alla fine, si riflette.

RASSEGNA STAMPA
DICONO DI NOI

Minchia signor tenente

“Minchia Signor Tenente” diventa l’espressione amara del tentativo estremo di sopravvivere al male che permea la vita di tutti i giorni e che, forse, si dice anche per non arrendersi… Mentre sfilano le immagini di alcune vittime della mafia, ripensiamo alle parole di Giovani Falcone:  “La mafia non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio, e avrà anche una fine.

Minchia signor tenente

Non lasciatevi sfuggire "Minchia signor Tenente" perché è uno spettacolo parla al cuore e lo colpisce direttamente. Perché omaggia senza retorica gli eroi “minori”, anche quelli che rischiano di essere dimenticati. Perché riesce a mostrarci che dietro le divise, orgogliosamente indossate nonostante tutto, ci sono semplicemente degli uomini con le loro debolezze, le loro paure e i loro difetti.

Minchia signor tenente

Minchia sig. Tenente, opera prima di Antonio Grosso, uno dei giovani autori più interessanti del teatro italiano si conferma, a distanza di dieci anni dalla sua prima messa in scena, una commedia che riscuote successo e consensi immutati.

Minchia signor tenente

"Minchia signor Tenente" di Antonio Grosso è un testo che ha ottime prospettive di rientrare nell’albo del più apprezzato teatro comico italiano contemporaneo.

PARTNER & SPONSOR

ATK+lab - Web Agency
riconosciuto da
Regione Lombardia
con il contributo di
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
sponsor
De Nora
con il contributo di
Fondazione Cariplo
sponsor
Teclumen